Telusiano – Falerio dei Colli Ascolani D.O.C.

Il nome di questo vino ha origini lontane ed è preso dall’antico nome della zona a ridosso delle attuali tenute Rio Maggio. All’epoca dei primi insediamenti (età di Nerva 96-98 d.C.) la zona si chiamava appunto Telusiano, oggi conosciuta col nome di Monte San Giusto. La chiesa del paese, di origine romanica, porta il nome di Santa Maria della Pietà in Telusiano, e in essa si può ammirare la grandiosa pala della Crocifissione, capolavoro di Lorenzo Lotto, che per questa solenne opera fu pagato  in fiorini e in olio di olive ascolane.

VISIT STORE: Riomaggio Winery